Kim Stanley Robinson, le eteropie e gli iperoggetti su Philofophy Kitchen

L’ultimo numero di Philosophy Kitchen è dedicato al bellissimo tema filosofia e fantascienza. Tra gli altri interessanti interventi, ospita un mio contributo dal titolo Mondi dentro mondi. Eterotopie e iperoggetti nella narrativa di Kim Stanley Robinson, che potete leggere cliccando sul link.

Amatka di Karin Tidbeck

Safarà Editore ha da poco pubblicato in Italia Amatka di Karin Tidbeck, una delle scrittrici selezionate da Jeff VanderMeer per l’antologia Le visionarie. Il libro oscilla tra weirdness e surrealismo, e si tratta di un buon esordio con bellissime atmosfere e un finale – purtroppo – un po’ deludente. Ne ho scritto per Il Tascabile.

Abitare

Consiglio la lettura di due bei libri pubblicati di recente da Nottetempo, In territorio selvaggio di Laura Pugno e Le case che siamo di Luca Molinari. Entrambi i libri (il primo partendo dal romanzo, il secondo dalla casa) riflettono su come cambia il nostro modo di abitare (la parola nel primo caso, gli spazi domestici nel secondo).

Due interviste sul weird

Nell’arco di pochi giorni sono stato intervistato due volte sul tema dello strano a partire da The Werid and the Eerie. Nella prima intervista, con Marco Montanaro per minima&moralia, si spazia da Geoff Dyer all’accelerazionismo e da Borges a Matteo Salvini; nella seconda, con Massimo Castiglioni per Dude Mag, discutiamo invece di immaginario fantastico, distopia e weird italiano.

The Weird and the Eerie di Mark Fisher

Ho avuto il piacere e l’onore di scrivere la postfazione per l’ultimo libro di Mark Fisher, pubblicato recentemente da minimum fax. The Weird and the Eerie è stato il libro con cui sono entrato in contatto con Fisher, indubbiamente uno dei critici culturali più importanti del presente, ed è forse quello che mi ha lasciato di più: un lavoro fondamentale, credo, che inizia un discorso ancora tutto da esplorare sulla speculative fiction in questi nostri tempi strani. La traduzione, eccellente per un libro difficilissimo da tradurre, è di Vincenzo Perna.

Potete acquistare il libro sul sito di minimum fax.